QUINTO CONCORSO FOTOGRAFICO DEL COMUNE DI BESNATE

“AUTORITRATTO O SELFIE?”

Bando di partecipazione

———————————————————————————————————————————–

Art. 1 – Oggetto e finalità

L’Associazione La Stazione della Musica, con il patronicio della Provincia di Varese, e in collaborazione con il Comune di Besnate, l’Associazione Culturale Stefano D’Orto, e con la partnership con Rete 55 e Libreria Boragno promuove il quinto concorso fotografico “AUTORITRATTO O SELFIE?” con lo scopo di:
– diffondere e promuovere sul territorio la cultura della fotografia come forma d’arte;

– promuovere nuovi talenti emergenti nel campo della fotografia;
-identificando nell’autoritratto l’antenato del selfie, si vuole seguire il filo rosso che nella storia della pittura si dipana lungo i massimi nomi della storia dell’arte, Leonardo, Velázquez, Rembrandt, i 900eschi Bacon e Warhol per toccare la storia della fotografia, con nomi quali André Kertész e Francesca Woodman per giungere fino ai selfie di cui noi stessi siamo protagonisti.
I fotografi anch’essi artisti, al pari dei pittori, sono stati ossessionati dal desiderio di non scomparire senza lasciare traccia dietro di sé. Potremmo anche dire “Dal dagherrotipo al selfie”.
Cosa si può intravedere dietro questa inflazione dell’esibizione dell’immagine di sé: una democratizzazione del narcisismo? Il segno del passaggio da una società aristocratica in cui pochi e grandi artisti affermano il loro status attraverso l’autoritratto che li eguagliava ai monarchi da loro ritratti, ad una società borghese in cui l’autoritratto fotografico si diffonde fino alla società di contemporanea globale in cui con il selfie ogni uomo/massa rivendica l’esigenza di trasformarsi da consumatore a “produttore di cultura. La piena realizzazione quindi della profezia di W.Benjamin sulla perdita dell’aura dell’opera d’arte che con la riproducibilità tecnica, caratteristica innata del mezzo fotografico, ha un potenziale rivoluzionario capace di ridefinire il rapporto tra l’arte e le “masse”.
Nell’epoca dell’identità fluida e mutevole quale domanda esprime allora l’effimera identità del selfie, arte folk dell’era digitale, rispetto alla grande e antica costruzione del sé dell’autoritratto pittorico e fotografico pur passata attraverso il ‘900 del Narciso infranto? Da privilegio di pochi artisti a merce da discount alla portata (di braccio) per tutti?
Ma anche qual è la continuità tra questi due orizzonti dell’istituzione artistica del ritratto di sé? forse la muta supplica “Tu che mi guardi, tu che mi racconti”, o “questo è il mio corpo”? o anche “Chi sono io?” o lo shakespeariano “Ricordati
di me…”.

Art. 2 – Soggetti ammessi a partecipare

Al concorso potrà partecipare chiunque, senza limiti di età e nazionalità.

Art. 3 – Tema del concorso

Le fotografie dovranno avere come soggetto “AUTORITRATTO O SELFIE?”, in qualunque forma e modo l’autore voglia interpretarlo o rappresentarlo.

Art. 4 – Modalità di partecipazione

Ogni partecipante al concorso dovrà inviare una fotografia singola, unitamente alla domanda di partecipazione al presente bando pubblico redatta secondo il modello allegato. La documentazione dovrà essere consegnata:
– a mano, se fotografia analogica, a: Associazione La Stazione della Musica Via Roma 43 – 21010 Besnate (VA);
– per invio telematico via e-mail all’indirizzo: contest@lastazionedellamusica.com, se fotografia digitale.

In entrambi i casi entro e non oltre il 24/03/2019 e nell’oggetto dovrà essere indicato: nome cognome – quinto concorso fotografico città di Besnate.
La quota d’iscrizione pari a € 10,00 è da pagarsi secondo le modalità indicare nel modulo d’iscrizione (allegato A).
**Gli studenti delle scuole elementari e superiori sono esenti dal pagamento della quota d’iscrizione.

Il materiale presentato sarà restituito fino a 30 gg. dalla premiazione e sarà ritirabile presso l’Associazione Musicale La Stazione della Musica il sabato mattina dalle 9 alle 12 o in altri orari, previo appuntamento.
Le fotografie non ritirate entro i termini saranno distrutte. Le domande incomplete o che non rispettano le modalità d’invio spiegate nel presente bando non saranno prese in considerazione. Con l’iscrizione al Concorso ogni partecipante accetta integralmente e incondizionatamente il presente regolamento. La partecipazione di minorenni è subordinata al consenso espresso da parte di un genitore o chi ne fa le veci.

Art. 5 – Modalità di presentazione dei lavori

Le fotografie, in bianco e nero o a colori, dovranno essere inviate in formato elettronico a mezzo e-mail se digitali, e stampate se analogiche, e dovranno rispettare le seguenti caratteristiche:
– stampate obbligatoriamente (solo per analogiche/pellicola) nel formato ritenuto più opportuno: lato lungo al massimo 45 cm;

– in formato JPG digitale in alta risoluzione (300 dpi);
Sono ammesse fotografie fatte con i telefoni cellulari.
Non saranno accettati negativi né digitali né analogici.
Le fotografie dovranno essere inedite e non aver partecipato ad altri concorsi fotografici, né essere state precedentemente pubblicate sul web o sui social network.

Sul retro di ogni fotografia analogica deve essere apposta un’etichetta con indicato: autore, titolo, anno, luogo di realizzazione dell’opera, pena l’esclusione dal concorso.
Nell’ e-mail di ogni fotografia digitale deve essere segnalato: quarto concorso fotografico città di Besnate (oggetto mail), autore, titolo, anno, luogo di realizzazione dell’opera e carta d’identità (corpo mail).

L’elenco dei trenta finalisti sarà pubblicato in data da definirsi sul sito www.concorsofotograficobesnate.com. La stampa è esclusivamente a carico dell’organizzazione, salvo per le fotografie analogiche.

Art. 6 – Selezione dei lavori

La giuria sarà composta da tre fotografi professionisti e un giornalista professionista. La giuria sceglierà i venti finalisti tra i quali verranno individuati i tre vincitori del concorso e il premio della critica.
La proclamazione dei finalisti e dei quattro vincitori si terrà presso la loggia del Comune di Besnate (VA), in Piazza Mazzini il 24/03/2019.

Le fotografie dei primi trenta classificati verranno esposte in una mostra collettiva che si terrà a Besnate, e sarà inaugurata lo stesso giorno della proclamazione. Per la sezione scuole saranno esposte le fotografie dei primi tre classificati. La mostra sarà visitabile dal 24/03/2019 al 31/03/2019. Il parere della giuria è insindacabile. I vincitori verranno premiati durante la cerimonia di inaugurazione della mostra.

Art. 7 – Premi dedicati a tutti i partecipanti

I premi saranno in buoni in didattica da consumare presso l’Associazione Musicale La Stazione della Musica (corsi di fotografia www.lastazionedellamusica.com) e presso l’Associazione Stefano D’Orto (workshop fotografici didattici con Piero D’Ortowww.pierodorto.com). Valore del buono (consumabile entro sei mesi dalla chiusura del bando).
Primo premio valore € 300,00

Secondo premio valore € 200,00

Terzo premio valore € 100,00

Premio della critica € 50,00

Art. 7A – Premi dedicati alle scuole

I premi saranno in buoni dedicati all’istruzione da consumare presso l’Associazione Musicale La Stazione della Musica (corsi di fotografia www.lastazionedellamusica.com) e presso l’Associazione Stefano D’Orto (workshop fotografici didattici con Piero D’Orto www.pierodorto.com). Valore del buono (consumabile entro sei mesi dalla chiusura del bando).
Primo premio valore € 200,00

Secondo premio valore € 100,00

Terzo premio valore € 50,00

Art. 8 – Motivi di esclusione dal concorso

Saranno escluse dal concorso le fotografie che non rispettano:
– il termine ultimo di presentazione o non conformi ai requisiti stabiliti dal bando;
– l’indicazione dei dati richiesti sulla fotografia, oltre alla mancata sottoscrizione di tutte le parti della scheda di partecipazione;

Art. 9 – Proprietà e disponibilità delle fotografie

Ogni partecipante garantisce di essere l’autore dell’immagine fotografica, di avere la proprietà esclusiva del materiale presentato e di essere interamente titolare dei diritti d’autore. Ogni partecipante conserva la proprietà delle fotografie trasmesse ma cede, senza ricompensa alcuna, il diritto d’uso non esclusivo dell’immagine al Comune di Besnate e all’Associazione musicale La Stazione della Musica, autorizzandolo alla pubblicazione e riproduzione dell’immagine, in qualsiasi forma e su qualsiasi mezzo o supporto, e all’utilizzo delle stesse a scopi promozionali, senza l’obbligo del consenso da parte dell’autore, ma con il solo vincolo di indicarne il nome. Ogni partecipante garantisce che le immagini non ledono i diritti di terzi, e che ha ottenuto l’assenso delle persone eventualmente ritratte, sollevando il Comune di Besnate, l’Associazione musicale La Stazione della Musica e l’organizzazione tutta da qualsiasi responsabilità derivante da una dichiarazione mendace. Ogni autore deve essere in possesso della specifica liberatoria prevista dalla legge, in caso di partecipazione con immagini raffiguranti minori e/o soggetti dal volto riconoscibile.

Nel caso in cui le fotografie ritraggano terzi soggetti, è obbligatoria la liberatoria firmata e compilata dal soggetto ritratto (allegato B). In caso di soggetti minorenni, autorizzazione e liberatoria devono essere firmate da entrambi i genitori o chi ne fa le veci, i quali devono necessariamente fornire anche copia del proprio documento di identità.

Art. 10 – Trattamento dei dati personali

Responsabile del trattamento è l’Associazione Musicale La Stazione della Musica. Gli incaricati del trattamento sono gli associati addetti al ricevimento della documentazione.

Art. 11 – Informazioni sul presente bando pubblico

Ulteriori informazioni relative al Bando:  Associazione La Stazione della Musica Via Roma 43 Besnate (VA) contest@lastazionedellamusica.com