Quarta Edizione
La Sete Universale.
Acqua, valori, emozioni.

Dalle profondità del tempo di Talete e delle antiche mitologie, al prodigio della moderna avventura chimica H2O, l’acqua è stata considerata madre di tutte le cose ma soprattutto matrice e fonte di infinite metafore: sorgente di vita, mezzo di purificazione e rigenerazione dono del cielo e distesa di mare sul quale prendere il largo per l’avventura della vita. Assetati d’amore, divoratori di libri o insaziabili di vita, per noi umani la sete è sempre stata immagine dell’impulso al viaggio e alla conoscenza, motore di trasformazioni culturali e ambientali. Ma l’acqua, come il mare, resta una lingua antichissima che non abbiamo ancora decifrato e la poesia sa che l’acqua ci è insegnata dalla sete. Aiutate la fotografia ad essere all’altezza dei pensieri pensati e cantati dall’uomo.

I vincitori della IV Edizione:

SEZIONE SENIOR

Primo premio
Lia Butti – Io bevo, tu bevi
Secondo premio
Gianluca Belvisi – Eau de Vanité
Terzo premio
Federica Rota – Il Tocco
Premio della Critica
Andrea Daverio – Come Ulisse

 

SEZIONE SCUOLE

Primo Premio Scuole
Carlotta Boggio
Goccia di Vita
Secondo Premio Scuole
Samuele Romoli
L’indispensabile
Terzo Premio Scuole
Sabrina Bertagnolo
Le creazioni segrete dell’acqua